La Giostra dei Rioni si mobilita per le popolazioni vittime del sisma

La Giostra dei Rioni si mobilita per le popolazioni vittime del sisma

Il direttivo dell’A.S.D. Giostra dei Rioni di Olmo (Arezzo) comunica che è stato attivato un centro di raccolta di beni di prima necessità per le popolazioni coinvolte nell’evento sismico dello scorso 24 agosto per dare il proprio contributo, in maniera concreta, alle persone colpite in questa tragica sciagura che ha sconvolto i territori compresi tra Lazio, Marche e Umbria.

Il punto di raccolta è al primo piano dello stabile ubicato lungo la S.S.71 (o Via Romana) nr° 236 di Olmo (sopra il Circolo M.C.L.) e sarà aperto martedì 30 agosto, mercoledì 31 agosto e giovedì 1 settembre con orario dalle 20,00 alle ore 23,00.

Mercoledì 31 agosto sarà inoltre possibile consegnare il materiale anche presso il Circolo Acli di San Zeno (adiacente alla Chiesa parrocchiale) con orario dalle ore 20,00 alle ore 23,00. 

Per la successiva consegna, che avverrà con un viaggio organizzato dalla stessa associazione, sono stati già presi contatti con il presidente del Consiglio degli Anziani della Quintana di Ascoli Piceno (AP), Massimo Massetti, e con il responsabile dell’Ente Palio della Carriera di Carpineto Romano (RM) Angelo Nanni.

Il direttivo dell’A.S.D. Giostra dei Rioni comunica inoltre che le eventuali donazioni saranno interamente destinate all’acquisto di materiale didattico per una scuola indicata successivamente.

La raccolta di materiale si riferisce a beni alimentari a lunga scadenza, prodotti per l’igiene personale, coperte e vestiario invernale ma anche vettovagliamento in generale (piatti e bicchieri di carta, tovaglioli ecc.). Si raccolgono anche cibi in scatola e alimenti per animali.