Cena per il rifacimento del costume della Dama Castellana di Arquata del Tronto

Cena per il rifacimento del costume della Dama Castellana di Arquata del Tronto

E’ stata programmata per domani (sabato 1 aprile) con inizio alle ore 20,30 presso i locali del Circolo M.C.L. di Olmo (Via Nazionale) una cena della Giostra dei Rioni di Olmo il cui ricavato sarà destinato al rifacimento del costume della Dama Castellana di Arquata del Tronto uno dei nove castelli che partecipa al corteo storico della Quintana di Ascoli Piceno, andato distrutto, assieme a tutti gli altri della rappresentativa, a seguito del sisma dello scorso 24 agosto.
Tale iniziativa, che gode del patrocinio del Comune e Pro Loco di Arquata del Tronto e della Quintana di Ascoli Piceno, segue quelle già intraprese dall’A.S.D. Giostra dei Rioni non solo con Arquata del Tronto ma anche con Norcia e Preci sconvolte dal terremoto.

image8
La realizzazione del costume sarà a cura del laboratorio della Sartoria Menghini di Foligno e sabato sarà presente la titolare Stefania Menghini che illustrerà ai presenti le fasi di lavorazione del costume che ricalcherà fedelmente quello andato distrutto.
Saranno necessari circa 25 mt. di velluto doppiato in tela di cotone e circa 100 mt. di passamaneria che verrà applicata dopo aver realizzato un disegno. Il costume si caratterizzerà per un lungo strascico decorato che sarà realizzato con ricamo a mano in filo d’oro ed avrà un’ampia gonna con corpetto modellato con rifiniture in oro brunito. I tempi per la realizzazione saranno di 40/50 giorni e l’obbiettivo è quello di farlo sfilare nella prima edizione della Quintana di Ascoli Piceno del prossimo 8 luglio.
Il direttivo dell’A.S.D. Giostra dei Rioni di Olmo vuole ringraziare le ditte e privati che hanno aderito all’iniziativa fornendo, in maniera completamente gratuita, le varie pietanze che saranno servite così come il Presidente ed il direttivo del Circolo M.C.L di Olmo per aver messo a disposizione il locale anch’esso in maniera gratuita.